Via delle Bombarde, 24 - Lecce

Il Bed and Breakfast "Le Antiche Mura" ha sede nel cuore antico di Lecce, aristocratica e colta città del Salento, famosa anche all´estero per la sua particolare architettura barocca di cui offrono ricche testimonianze chiese e palazzi.
Ubicato alle spalle delle cinquecentesche mura di Carlo V nella storica via delle Bombarde (dal nome dei depositi di munizioni di pietra atte alla difesa della città), occupa il primo piano di un´antica dimora seicentesca, a poca distanza da alcuni dei più importanti monumenti cittadini e dalle principali sedi unversitarie. Sono infatti raggiungibili in pochi minuti a piedi il grandioso duecentesco Monastero di San Giovanni Evangelista (detto delle Benedettine tutt´ora attivo), la più importante cinquecentesca Porta della città, Porta Napoli, i resti romani del teatro e dell´anfiteatro, piazza S.Oronzo, il castello di Carlo V, e, come esempi della fioritura pietrificata del barocco, la scenografica  piazza "chiusa" del Duomo e la Basilica di S.Croce dove, grazie alla malleabilità dell pietra del luogo (detta proprio pietra "leccese") e alla maestria di architetti e scalpellini, si condensa l´esplosione di fregi, intagli e bassorilievi, disseminati pure in strade e stradine del centro ad ornare sottobalconi, portali e finestre.

La natura


Tra campagne di ulivi e antichi luoghi silenziosi dove si possono ascoltare i passi dei viandanti, il Salento rivela la sua anima più profonda mantenendo tradizioni secolari e una gastronomia d’eccezione.

Lecce ed il Salento

Per la centralità di Lecce all’interno della penisola salentina, l’antica terra d’Otranto, definita "Porta sul Mediterraneo" dalla quale sono passati nei secoli, approdando sulle sue coste, greci e latini, normanni e bizantini, spagnoli e saraceni, sono facilmente raggiungibili altre cittadine che conservano testimonianze storico-artistiche di notevole pregio e offrono attrattive turistico-paesaggistiche grazie alle splendide coste e alle spiagge incontaminate. Oltre a una visita nella Grecìa salentina, con i comuni di Calimera, Martano, Zollino, Corigliano d’Otranto, Soleto, Castrignano dei Greci, Melpignano, Martignano colonizzati per secoli dai greci che vi hanno lasciato un’impronta nella lingua, nei riti liturgici e nell’architettura, almeno altri quattro centri meritano un’escursione sia per le bellezze architettoniche che paesaggistiche:

Questo sito rispetta i requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione ulteriori informazioni